18 dicembre 2017 @ 8:03
Home >> SVTA Science Vision Training Academy

SVTA Science Vision Training Academy

GLI OCCHI VEDONO – IL CERVELLO CODIFICA – IL CORPO SI MUOVE

La visione è un insieme di abilità che permettono di interagire con il mondo esterno; riceve informazioni e le elabora mediante modalità soggettive. La qualità dell’apprendimento motorio e cognitivo dipende in gran parte dalla qualità della percezione visiva, dall’interpretazione degli stimoli e da come questi interagiscono con il sistema motorio.

La visione è una funzione che si acquisisce

Coinvolge le immagini rilevate dagli occhi e la successiva elaborazione eseguita dalle stazioni intermedie del cervello e dalla corteccia cerebrale. E’ un processo continuamente appreso durante lo sviluppo mentale e corporeo. In quanto tale è plasmabile.

LA VISIONE può essere educata – allenata – migliorata

Il metodo S.V.T.A. basato sul training percettivo ed in particolare sul training visivo, agendo a livello caudale, aiuta a migliorare l’attenzione sui target importanti tralasciando i target distrattori. Questa tipologia di allenamento è perfettamente integrata con il sitema motorio e cognitivo, è in grado di rispondere alle esigenze tutti soggetti con deficit, persone comuni, atleti.

Inoltre diventa indispensabile per migliorare la performance degli atleti infatti molti neuroscienziati ritengono l’allenamento visuomotorio l’anello mancante per l’eccellenza nella performance sportiva.
Il percorso di training S.V.T.A. nasce da anni di interazione interdisciplinare tra diverse figure professionali quali Optometristi, Oftalmologi, Psicologi, Neurologi, Neuroscienziati, Osteopati, kinesiologi, Esperti in scienze motorie

Il metodo S.V.T.A. è studiato per COINVOLGERE e FARE INTERAGIRE:

  • ABILITÀ VISIVE
  • EQUILIBRIO
  • SISTEMA VESTIBOLO-OCULARE
  • SENSO CINESTESICO
  • ABILITÀ MOTORIE-COORDINATIVE
  • UDITO
  • ABILITÀ COGNITIVE

IL METODO S.V.T.A. al servizio dello SPORT

La creazione di un atleta passa attraverso la sua mappa genetica ma soprattutto attraverso un percorso di sviluppo delle tappe motorie durante la crescita, gli schemi motori dinamici si sviluppano attraverso la VISIONE, in particolare tutte le abilità coordinative hanno un elevato interessamento delle ABILITÀ VISIVE.

Attraverso L’ALLENAMENTO delle ABILITÀ VISIVE si prepara un atleta a ricevere ed elaborare le informazioni nel modo più rapido ed efficiente ovvero lo si prepara ad ottimizzare la sua performance agendo nel modo giusto e al momento giusto, quindi con estrema PRECISIONE e DESTREZZA.

I nuovi studi sulla NEUROSCIENZA hanno messo in evidenza che ALLENANDO LE ABILITÀ VISIVE si agisce sul NUCLEO CAUDALE o PULVINAR ovvero uno dei nuclei talamici più importanti che presiede alla discriminazione visiva tra input salienti e distrattori, stimolando :

  • LA VISIONE ATTIVA
  • LA CONCENTRAZIONE
  • LA VISUALIZZAZIONE
  • L’ATTENZIONE SOSTENUTA E SELETTIVA

Il metodo S.V.T.A. integra l’ALLENAMENTO VISIVO con:

  • PROPIOCEZIONE
  • SISTEMA VESTIBOLARE
  • EQUILIBRIO
  • SITUAZIONI DI STRESS CONTROLLATO

in modo da agire in modo positivo sull’ equilibrio psicofisico.

Inoltre è studiato per fare interagire la VISIONE con il SISTEMA MOTORIO in modo da poter migliorare la loro INTEGRAZIONE per ridurre i tempi di latenza per l’ELABORAZIONE e l’INTERPRETAZIONE degli stimoli e di conseguenza espletare poi il GESTO MOTORIO, TECNICO e la TATTICA nel miglior modo possibile.

La valutazione delle DOMINANZE, delle LATERALITA’ e delle ASIMMETRIE FUNZIONALI aiuta a creare un allenamento personalizzato PERCETTIVO – MOTORIO sul singolo atleta o sulla squadra, integrato con TECNICA e TATTICA migliorando la qualità e riducendo i tempi di apprendimento.

Il training S.V.T.A. è un’integrazione dell’allenamento quotidiano di ogni sport, attraverso sessioni specifiche o a circuito con la preparazione atletica e il lavoro tecnico, diventa indispensabile per mantenere attivo il sistema visuo-motorio e velocizzare il rientro in campo durante un infortunio.