18 dicembre 2017 @ 7:57
Home >> allenamento >> Sport e Nutrizione, la ricetta per il successo

Sport e Nutrizione, la ricetta per il successo

Chi di voi non ha mai praticato attività fisica costante, o solamente non ha messo piede almeno una volta in una palestra, in un centro sportivo, o in un parco per praticare quella corsetta di mezz’ora che il medico vi ha consigliato?
E perché lo avete fatto? I più sedentari di voi mi risponderanno che si sono segnati in palestra per dimagrire, altri per voler assomigliare a quello stereotipo che hanno visto in TV o in copertina di una rivista, altri ancora per avere più muscoli, gli sportivi affermati per vincere quella gara che avranno a breve, ed i più saggi per aumentare il proprio stato di salute.

Trovare un giusto connubio tra alimentazione e sport

sport-nutrizione

Beh, quindi tutti avete una caratteristica in comune: raggiungere quell’obiettivo che porta al successo; successo inteso come benessere e salute, successo in termini di autostima, successo in termini di vincere la gara ed affermarsi nel mondo dello sport.
Ma fate che ogni cosa sia fatta con decoro e con ordine: solo in questo modo elaborerete la giusta strategia per raggiungere il successo.

Allora, qual è la ricetta vincente? La risposta è semplice: trovare un giusto connubio tra alimentazione e sport.
Mi viene in mente una citazione di Ippocrate, che già ci insegnava che “Se fossimo in grado di fornire a ciascuno la giusta dose di esercizio fisico e nutrimento, né in eccesso né in difetto, avremmo trovato la strada per la salute”

Per chi ha deciso di praticare attività fisica, infatti, qualunque sia l’obiettivo che abbia deciso di raggiungere, trovare la giusta alimentazione è fondamentale per avere il massimo vantaggio per l’esercizio fisico, sia in termini di prestazione che di benessere psico-fisico, per ogni persona e ad ogni età.

Dare i giusti nutrienti , la giusta dose di energia, e far muovere in modo corretto quella macchina che è il nostro corpo, permette di arrivare a ciò che vogliamo!

Nutrition-Salad_1

Per questo, un percorso di corretta alimentazione ed esercizio fisico personalizzati sono fondamentali per ognuno di noi. In questo modo il nostro corpo e la nostra mente sono capaci di esprimere al massimo le proprie capacità.
E’ dimostrato infatti che un corretto connubio tra alimentazione e sport influenzi positivamente non solo le capacità fisiche, ma anche quelle mentali; per fare qualche esempio, diminuisce lo stato depressivo, è indispensabile nella prevenzione degli infortuni, nel recupero fisico, nell’ottimizzazione della prestazione sportiva, ed aumenta i livelli di autostima sia nel breve che nel lungo termine che influenzano di conseguenza tutti gli altri aspetti della nostra vita.

In questo articolo non voglio raccontarvi di meccanismi biochimici, reazioni metaboliche e quant’altro potreste trovare su ogni libro di nutrizione; ma vi racconto le parole di tanti miei pazienti che mi vengono ora in mente, che già da prima della fine della terapia e quindi già da prima di aver raggiunto completamente il proprio obiettivo, mi hanno detto: mi sono educato, mi sento meglio, ed ora vivo meglio!

Ecco qual è la vera importanza di conciliare una corretta alimentazione con una giusta attività fisica personalizzate: vivere meglio, perché nessun farmaco, nessuna terapia, nessun intervento è più potente ed efficace dell’alimentazione e dell’attività fisica quotidiana per prevenire le malattie e mantenerci in salute.
E tu, cosa aspetti ad iniziare a sentirti migliore?


CHI SONO?

Dott. Mario Ciarnella, Biologo Nutrizionista, dottore in “Scienze dell’alimentazione e della nutrizione umana” con laurea magistrale conseguita presso l’Università “Campus bio-medico” di Roma, attualmente esercito la professione di nutrizionista a Roma e Frosinone.
Sono relatore di convegni e seminari che presento nei centri in cui esercito o nelle scuole.

Mi occupo di nutrizione umana, alimentazione e sport, prevenzione alimentare e nutrizionale, indagando il rapporto fra stile alimentare ed insorgenza di patologie con il fine di ridurne l’incidenza.

Le visite nutrizionali comprendono:

  • Valutazione bioimpedenziometrica ( BIA – BIVA Akern 101)
  • Valutazione delle circonferenze corporee e plicometria
  • Calcolo dei fabbisogni e del dispendio energetico
  • Consulenze di educazione alimentare
  • Dietoterapie personalizzate in base alle condizioni fisiopatologiche

L’augurio è quello di diffondere l’idea che si può mangiare in modo consapevole ricavandone piacere, salute, benessere e che lo stile alimentare semplice e salutare torni nel nostro quotidiano, con un approccio interamente personalizzato ed innovativo raggiungendo il proprio obiettivo nel modo più semplice ed efficiente possibile.

Facebook Comments

Inserisci un commento